Il Decreto Legislativo nr. 81 del 9 aprile 2008 (GU n. 101 del 30/4/2008 - SO n. 108) in vigore dal 15 maggio dello stesso anno, come nella logica dei Testi Unici delle leggi, ha “inglobato” una serie di disposizioni legislative e regolamentari fino ad allora di riferimento in materia di salute e sicurezza sul lavoro, comprese quelle attinenti il campo delle costruzioni ed in particolare i cantieri temporanei e mobili come già definiti dall’abrogato D.Lgs. 494/96.

Esso ribadisce e rafforza gli obblighi del datore di lavoro in materia e, in coerenza con la previgente normativa e segnatamente col D.Lgs. 626/94, subordina il tutto alla “valutazione dei rischi”, adempimento primario indispensabile per la progettazione e la programmazione degli adempimenti prevenzionistici in ogni realtà lavorativa che preveda il coinvolgimento di “lavoratori”, ovvero soggetti ad essi equiparati, così come definiti e precisati al decreto medesimo. In particolare è disposto che sia effettuata la valutazione di:

“ (… ) tutti i rischi per la sicurezza e la salute dei lavoratori, ivi compresi quelli riguardanti gruppi di lavoratori esposti a rischi particolari, tra cui anche quelli collegati allo stress lavoro-correlato, secondo i contenuti dell'accordo europeo dell'8 ottobre 2004, e quelli riguardanti le lavoratrici in stato di gravidanza, secondo quanto previsto dal decreto legislativo 26 marzo 2001, n. 151, nonché quelli connessi alle differenze di genere, all'età, alla provenienza da altri Paesi. ” (… )

Per tale b adempimento il datore di lavoro che non provveda direttamente nei casi consentiti, deve avvalersi di professionalità interne e/od esterne all’azienda.
MORGAGNI SRL opera nel campo della Salute e Sicurezza del lavoro e, in linea con il disposto legislativo vigente, fornisce consulenza alle aziende dei vari comparti produttivi per mezzo di tecnici di provata esperienza ed abilitazione nei campi di operatività e con ricorso ad attrezzature adeguate allo svolgimento di indagini anche di tipo ambientale occorrenti per la valutazione dei rischi professionali.

Servizi

MORGAGNI SRL è quindi nelle condizioni di poter fornire i seguenti servizi di consulenza tecnica nonché soddisfare le richieste per l’assunzione di ruoli operativi in materia di sicurezza del lavoro:

individuazione dei fattori e valutazione di tutti i rischi professionali - all’esito di:
Sopralluoghi conoscitivi e metrici nei luoghi di lavoro dell’azienda committente;
Esame della documentazione tecnica;
Effettuazione di eventuali misurazioni strumentali per la determinazione di livelli di esposizione, allorché richiesto dalla norma;
redazione del Documento di valutazione dei rischi di cui all’art. 17 del D.Lgs. 81/08, in conformità dell’art. 28 del medesimo Decreto;
misurazioni strumentali del rumore (Titolo VIII - capo II del D.Lgs. 81/08);
misurazioni strumentali di vibrazioni (Titolo VIII - capo III del D.Lgs. 81/08):
del sistema mano-braccio (HAV)
del corpo intero (WBV)
misurazioni strumentali di parametri luxmetrici e microclimatici in varie tipologie di ambienti di lavoro:
temperatura
umidità relativa
velocità dell’aria
illuminamento
redazione del Piano di emergenza aziendale di cui al DM 10/03/98;
redazione degli strumenti di valutazione per attività di cantieristica mobile nonché per rischi interferenziali:
PSC;
POS;
DUVRI;
PIMUS;
formazione:
dei lavoratori e dei loro Rappresentanti per la Sicurezza (art. 37 – D.Lgs. 81/08)
di dirigenti e preposti
di addetti antincendio in aziende di tutti i livelli di rischio
Servizio di Prevenzione e Protezione:
Assunzione, su incarico del datore di lavoro, del ruolo di Responsabile (RSPP) o di Addetto esterno al Servizio (ASPP) in aziende di tutti i macrosettori ATECO
Ruoli specifici nei campi di:
cantieristica temporanea e mobile:
Assunzione del ruolo di
“coordinatore in materia di sicurezza e di salute durante la progettazione dell'opera”
“coordinatore in materia di sicurezza e di salute durante la realizzazione dell'opera”
trasporto di merci pericolose:
Assunzione del ruolo esterno di “Consulente per il trasporto di merci pericolose”
Progettazione e pratiche tecniche:
incarico per pratiche di prevenzione incendi ai fini della richiesta del Certificato di Prevenzione Incendi (CPI) conformemente al disposto del DPR 37/98 e per attività di cui al DM 16/02/82
mediazione per incarichi di progettazione ed installazione di impianti elettrici
consulenza tecnica specifica in fase di progettazione architettonica di luoghi di lavoro