TUTELA DELLA SALUTE DEI LAVORATORI

DIVISIONE MEDICINA DEL LAVORO

Indicazione del Medico Competente che effettuerà la sorveglianza sanitaria.
L’attività del medico Competente prevede:
- collaborazione con il datore di lavoro e con il RSPP per l’attuazione delle misure per la tutela della salute e integrità psico-fisica dei lavoratori;
- partecipa alla formazione ed informazione nei confronti dei lavoratori per la parte che gli compete e alla organizzazione del primo soccorso;
- programma la sorveglianza sanitaria;
- concorda con il datore di lavoro il luogo dove tenere le cartelle sanitarie;
- consegna al datore di lavoro, alla cessazione del rapporto di lavoro, la documentazione sanitaria in suo possesso;
- consegna al lavoratore copia della sua cartella sanitaria al momento della cessazione del suo rapporto di lavoro;
- invia all’ISPESL per via telematica le cartelle sanitarie e di rischio alla cessazione del rapporto di lavoro;
- comunica periodicamente al datore di lavoro al RSPP e al RLS/RLST i risultati anonimi della sorveglianza sanitaria effettuata;
- visita gli ambienti di lavoro almeno una volta l’anno o con cadenza che ritiene necessarie di caso in caso;
- partecipa alla programmazione del controllo dell’esposizione dei lavoratori ai rischi.

Il medico competente NON effettua visite mediche:
a) per accertare stati di gravidanza;
b) negli altri casi vietati dalla normativa vigente.

Il medico competente sulla base delle risultanze delle visite mediche, esprime uno dei seguenti giudizi relativi alla mansione specifica:
- idoneità;
- idoneità parziale, temporanea o permanente, con prescrizioni o limitazioni;
- inidoneità temporanea;
- inidoneità permanente.

INOLTRE:

- Sopralluoghi aziendali con analisi delle mansione presenti;
- Sorveglianza sanitaria effettuata dal medico competente:
a) nei casi previsti dalla normativa vigente, dalle direttive europee nonché dalle indicazioni fornite dalla Commissione consultiva di cui all’articolo 6;
b) qualora il lavoratore ne faccia richiesta e la stessa sia ritenuta dal medico competente correlata ai rischi lavorativi.
- Elaborazione, da parte del medico Competente, del protocollo Sanitario per mansione;
- Esami clinici, biologici e strumentali mirati al rischio;
- accertamento di alcol dipendenza;
- accertamento uso e abuso di stupefacenti;
- servizi di assistenza attraverso i propri medici del lavoro come previsto dal Testo Unico in tema di sicurezza del lavoro.

STRUTTURA SANITARIA

1) Ambulatorio medico, con regolare autorizzazione igienico-sanitaria rilasciata dal Comune di Crotone (di cui si allega copia)sito in Via G. Suriano, 9/A a Crotone attrezzato con i seguenti strumenti di proprietà:

  • Spirometro Pony Grafic Cosmed;
  • Audiometro Amplifon A137 ADC con annessa cabina silente;
  • Vision Screener “Titmus 2S” portatile;
  • Spirometro Pony Grafic Cosmed;
  • Elettrocardiografo Mortara;
  • Misuratore elettronico dei tempi di reazione nervosa TR2000.

2) Unità Mobile di Medicina del Lavoro (Motoroom Mobilvetta) con regolare autorizzazione igienico-sanitaria, dotata della seguente attrezzatura:

  • Audiometro Amplifon 171S;
  • Elettrocardiografo ELI 150;
  • Elettrocardiografo 3 canali ASCARD B5;
  • Spirometro portatile “Pony Grafic Cosmed”.

3) Autovettura Aziendale NISSAN QASHQAY