Indumenti a visibilità migliorata: in vigore la UNI EN 17353:2020

Indumenti a visibilità migliorata: in vigore la UNI EN 17353:2020

In vigore dal 17 settembre la UNI EN 17353:2020 in materia di indumenti da protezione, che specifica i requisiti per le attrezzature di visibilità migliorata sotto forma di indumenti o dispositivi, che sono in grado di segnalare visivamente la presenza dell’utilizzatore.
Recepisce lo standard EN 17353:2020 “Protective clothing – Enhanced visibility equipment for medium risk situations – Test methods and requirements” in vigore dal 12 agosto 2020.


Indumenti protettivi a visibilità migliorata: cosa sono?

L’attrezzatura di visibilità migliorata è destinata a fornire visibilità a chi la indossa in situazioni a medio rischio in qualsiasi condizione di luce diurna e/o sotto l’illuminazione dei fari dei veicoli o dei riflettori nel buio.
Sono inclusi requisiti prestazionali per il colore e la retroriflessione, nonché per le aree minime e il posizionamento dei materiali nei dispositivi di protezione.

A cosa non si applica la UNI EN 17353:2020

La norma non è applicabile a:
- attrezzature ad alta visibilità in situazioni ad alto rischio, trattale nella UNI EN ISO 20471;
- attrezzature di visibilità specificatamente destinate alla testa, alle mani e ai piedi, per esempio caschi, guanti e scarpe;
- attrezzature che integrano un’illuminazione attiva, per esempio LED;
- visibilità per situazioni a basso rischio.
Source: INSIC

Comments for this post are closed.