Lavorare in sicurezza: le soluzioni Bocciolone Antincendio made in italy

Lavorare in sicurezza: le soluzioni Bocciolone Antincendio made in italy

“Abbiamo affrontato questo periodo molto difficile della Storia del nostro Paese, nel modo più impegnativo possibile, continuando le nostre attività per soddisfare le richieste del mercato dell’antincendio”: Bocciolone antincendio ha sperimentato su di sé la necessità di lavorare in sicurezza, implementando una serie di misure da condividere con i lettori di InSic: le soluzioni sono 100% MADE in ITALY!

SCHERMI PROTETTIVI
Questi schermi costituiscono la soluzione ideale per creare una barriera tra le persone.
Disponibili in diversi formati adatti a uffici, casse di punti vendita, banconi, locali pubblici e postazioni di lavoro.
Sostegni facilmente montabili, bordi arrotondati anti taglio, protezione dal virus, resistente ad acqua e riciclabili al 100%; realizzati in Polistirene Cristallo spessore nominale 4mm.
Queste soluzioni sono disponibili anche senza apertura passacarte.

DISPENSER GEL
Supporto per dispenser gel elettronico e manuale in acciaio INOX applicabile a parete o fornito con piantana.
La piantana a richiesta può essere dotata di mensola per distribuire guanti o mascherine.
Realizzata in acciaio INOX con piede in materiale plastico.
La soluzione ha un sistema di fissaggio universale adatto a diversi tipi di involucro.
Disponibile inoltre GEL LAVAMANI da 500ml.

PIANTANE SEGNALAZIONE
Piantane con cartelli per segnalazione misure di prevenzione. In acciaio verniciato rosso o nero, con piede in materiale plastico.
Altezza 1,25m.
Disponibili anche in kit con cartelli con misure generali di prevenzione (dimensione cartelli 200x300mm).

STRISCIA DISTANZIATRICE
Striscia segnaletica orizzontale adesiva da pavimento.
Delimita le distanze di sicurezza per il pubblico di fronte ai banchi di vendita, sportelli ecc…
Certificata antiscivolo e classe B reazione al fuoco.
Bocciolone Antincendio S.p.A. è leader in Italia per la produzione di materiale antincendio pompieristico. È stata più volte premiata dalla Camera di Commercio di Vercelli, poiché la data d’iscrizione alla C.C.I.A. risale all’anno 1898.

Clicca qui per contattare l’azienda!

L’AZIENDA
Bocciolone antincendio fabbrica sistemi di estinzione incendio ad acqua, destinati ad impianti fissi manuali ed automatici o a corpi professionali, quali:

• Lance in Alluminio e Lega Leggera di vario tipo
• Raccordi e Rubinetti in Ottone e Alluminio secondo differenti standard internazionali
• Cassette, Idranti a Muro e Naspi Antincendio per i quali ha ottenuto la marcatura CE
• Valvole e Raccordi in Bronzo per applicazione navale
• Gruppi Autopompa VVF, Colonnine in Ghisa Soprasuolo e Sottosuolo per le quali ha ottenuto la marcatura CE

BOCCIOLONE ANTINCENDIO SPA
Via Indren, 2
13019
Varallo
ITALY
Tel: +39 0163 568811
Fax: +39 0163 322022
Source: INSIC

Lotta al COVID-19: da La Sapienza un'ampia pagina informativa

Lotta al COVID-19: da La Sapienza un'ampia pagina informativa

Anche l’Università La Sapienza di Roma dà il proprio contributo alla lotta contro il COVID-19 con una pagina informativa proprio sulla delicata tematica delle “Malattie infettive trasmesse per via respiratoria”
In questa pagina, soggetta a continui aggiornamenti, sono riportate le indicazioni di ateneo per la gestione del rischio relative alle malattie infettive aerotrasmesse, tra cui la COVID-19.
Nella pagina sono raccolti riferimenti normativi e tecnici, rilevanti anche per il comparto universitario, in particolare con riferimento al Dpcm 26.4.2020 e con sottosezioni relativa alle misure di prevenzione e protezione per le attività lavorative nelle università ma anche sul lavoro in presenza, sui Dispositivi protezione individuale, indicazioni per la protezione dei luoghi di lavoro, la Gestione casi COVID – 19 e dei casi di ipersuscettibilità al COVID-19 .
Non manca all’interno del sito, anche il link al Sistema di Gestione della Salute e Sicurezza, le Procedure e la Modulistica, le indicazioni per la comunità Sapienza sul Coronavirus e le proroghe e sospensioni di scadenze amministrative per l’emergenza COVID-19.

Proprio con attenzione a come La Sapienza gestisce la delicata materia della salute e sicurezza sul lavoro, riportiamo in allegato un’interessante intervista realizzata da Francesca Mariani (coord. Editoriale della rivista Ambiente&Sicurezza sul Lavoro ) a Leandro Casini, Ufficio Alta Vigilanza, La Sapienza – Università di Roma per la rubrica “Incontri” sulla rivista Ambiente&Sicurezza sul Lavoro n.10/2019.
Il più grande ateneo di Roma ha infatti avviato dapprima una ampia riflessione, e poi una profonda riorganizzazione del Modello di Organizzazione e Gestione per la Salute e la Sicurezza sul Lavoro, che lo ha portato in pochi anni a sviluppare un modello innovativo, oggi in fase di implementazione.
Il rinnovamento è finalizzato non solo ad aumentare gli standard di salute e sicurezza, ma anche ad aumentare il livello di cultura, consapevolezza e responsabilizzazione tra i suoi numerosi dipendenti,nonché a promuovere una nuova “missione” per il corpo docente.

Un’utile lettura scaricabile gratuitamente per capire come La Sapienza ha strutturato modelli
di organizzazione e gestione efficaci, una necessità sempre più imprescindibile nel settore delle università!

Source: INSIC

DPI: scelta, uso e responsabilità nella prevenzione del COVID-19

DPI: scelta, uso e responsabilità nella prevenzione del COVID-19

Il prossimo 4 giugno 2020, dalle ore 15.00 alle 17.00 si terrà un webinar gratuito a cura della rivista Ambiente & Sicurezza sul Lavoro, realizzato in collaborazione con Assosistema Safety sul tema: “DPI: scelta, uso e responsabilità nella prevenzione del COVID-19
I DPI, indispensabili strumenti di protezione dei lavoratori, sono una misura preziosa ed efficace – se inseriti in un più ampio contesto di interventi procedurali, ambientali, organizzativi e tecnici – anche nella gestione dell’attuale emergenza sanitaria, provocata dal virus Sars-CoV2.
Ma quali sono le responsabilità connesse alla scelta e al corretto uso di tali dispositivi?
E soprattutto, come avere la garanzia che proteggano realmente il lavoratore?

Se ne parlerà con l’Avvocato Porpora, che inquadrerà il contesto di riferimento in termini di obblighi e responsabilità, e con autorevoli rappresentanti delle aziende produttrici di DPI, che forniranno indicazioni tecniche per la scelta e l’uso del dispositivo adeguato.

Il webinar sarà strutturato in due momenti:
DPI: gli obblighi e le responsabilità in azienda al tempo del Covid-19
Antonio Porpora (Avvocato, Dottore di ricerca in Diritto del Lavoro e Relazioni Industriali. Professore a contratto Università La Sapienza di Roma)
Gestione dell’emergenza: scelta ed uso dei DPI per la prevenzione nei luoghi di lavoro
-Claudio Galbiati (Presidente Assosistema Safety – 3M) – DPI protezione vie respiratorie
-Giuliana Pizzi (Ansell) – DPI protezione mani

Per seguire il seminario è necessario iscriversi gratuitamente al compilando il seguente form!

COVID-19 e sicurezza sui luoghi di lavoro

EPC Editore ha realizzato una pagina informativa sul Rischio COVID-19 e le implicazioni per la sicurezza dei lavoratori.
La pagina raccoglie prodotti e documenti webinar gratuiti, video-corsi e news sul contagio e sulla risposta delle Istituzioni e le notizie più importanti tratte dal nostro Portale online! Seguila al seguente link!
Source: INSIC

QUENTIC: Webinar gratuito su come "Orientarsi nel labirinto dei dati HSE_ gestione digitale e centralizzata"

QUENTIC: Webinar gratuito su come Orientarsi nel labirinto dei dati HSE_ gestione digitale e centralizzata

Tra le sfide più grandi che un HSE manager o un RSPP deve affrontare vi è quella di gestire un’enorme quantità di dati, mantenerli sempre aggiornati e riuscire a condividerli facilmente con colleghi, superiori e stakeholder. I più fortunati già utilizzano delle tecnologie digitali che permettono di alleviare il carico di lavoro. Ma quali sono i vantaggi di queste tecnologie? E in che modo semplificano la vita di un HSE manager?

Quentic invita a partecipare al webinar gratuito dal titolo: “Orientarsi nel labirinto dei dati HSE_ gestione digitale e centralizzata”, il giorno 11 Giugno 2020 alle ore 11:00 per scoprire:
• Come consolidare le diverse fonti di dati e fornire un’unica panoramica dei processi HSE;
• Come gestire dati e processi inerenti agli adempimenti in materia ambientale, di salute e sicurezza sul lavoro, sostenibilità, gestione del rischio e audit, compliance e formazione;
• Come semplificare il reporting, riducendo drasticamente il rischio di incorrere in sanzioni giudiziarie/amministrative o danni reputazionali;
• Come combinare i singoli moduli per soddisfare esigenze specifiche diverse;
• Come creare dashboard accattivanti con KPI pronti all’uso per il top management.

Per iscriversi gratuitamente: clicca qui
Source: INSIC