FIRE EVAC TOUR 2018: progettare con fire safety engineering

FIRE EVAC TOUR 2018: progettare con fire safety engineering

Nel corso del quarto trimestre 2018, Beta Cavi e Bosch Security Systems, saranno nuovamente sponsor nel consueto appuntamento di formazione e divulgazione della cultura antincendio.

L’edizione 2018 del FIRE EVAC TOUR tratterà il tema della progettazione con Fire Safety Engineering e del regolamento UE305/11 CPR per ciò che concerne i cablaggio e le linee in cavo.



Evento patrocinato dai principali Ordini, non dà diritto a crediti formativi.
L’iscrizione è gratuita e l’evento è a numero chiuso pertanto la registrazione è obbligatoria.

Programma dell’evento

14.00 registrazione
14.30 inizio lavori
18.30 fine lavori

Apertura lavori e benvenuto a cura degli sponsor
Luca Vittorio Cappelletti – Direttore Commerciale e Marketing BETA CAVI

Primo intervento a cura di Fabio Borghini
Progettare un sistema di rivelazione incendio mediante la progettazione Fire Safety Engineering: Approccio, metodi e soluzioni.

Secondo intervento a cura di Andrea Francesco Moneta
Regolamento prodotti da Costruzione UE 305/2011, DL 106 (Sanzioni amministrative e responsabilità penali del costruttore del progettista e dell’installatore)
Approfondimento normativo specifico sulle linee di interconnessione di un sistema di rivelazione fumi e di un sistema di Evacuazione audio vocale

Terzo intervento a cura di Luca Galli
Fire Safety Engineering: applicazione nei sistemi di allarme vocale

Tappe
15 Ottobre: Milano
17 Ottobre: Venezia
18 Ottobre: Bologna
19 Ottobre: Pistoia
22 Ottobre: Roma

Per l’iscrizione è obbligatoria la registrazione sul sito: WWW.FIRE-EVAC-TOUR.COM
Source: INSIC

Safety Expo diventa grande!

Safety Expo diventa grande!

Nato dall’unione del Forum di Prevenzione Incendi e del Forum di Sicurezza sul lavoro il Safety Expo è come un figlio che cresce di anno in anno diventando l’evento unico di riferimento per i professionisti del settore, senza peraltro dimenticare le sue origini conservate nei due padiglioni che compongono la Manifestazione .

In questi due giorni alla Fiera di Bergamo si sono dati appuntamenti oltre 6.000 professionisti per aggiornarsi, informarsi e crescere insieme. Si sono strette mani, scambiati materiali informativi, sfogliati volumi, scelti percorsi formativi, testati prodotti di mercato in uno spirito di arricchimento che è il risultato di una formula di successo che da ormai tre anni convince una sempre più vasta platea di operatori del settore.

Nella giornata di oggi convegni, seminari, corsi di formazione e momenti di intrattenimento hanno riempito una giornata di lavori intensa e proficua. Tanti gli argomenti dei convegni, dal nuovo Regolamento sui DPI alle implicazioni della UNI ISO 45001 in materia di sistemi di gestione integrati.
Per l’Area Antincendio si è sviluppato il percorso di studio sulle normative antincendio succedutesi negli ultimi 70 anni nel settore dell’Industria e delle Infrastrutture. A seguire una Tavola Rotonda sulle responsabilità di legali rappresentanti, professionisti e controllori della prevenzione incendi alla presenza delle massime istituzioni del Corpo dei Vigili del Fuoco arricchita da una proiezione di un’esercitazione antincendio.

Sempre il Corpo dei Vigili del fuoco è stato protagonista in un saggio ginnico realizzato all’esterno della manifestazione che ha catturato l’attenzione dei partecipanti e strappato numerosi applausi.
Non solo convegni. Tanti i momenti di intrattenimento realizzati nel Padiglione A, dove in mattinata attraverso metodi non convenzionali di formazione è stato messo in scena il processo ad un infortunio. Il cortometraggio di Fondazione LiHS ha stimolato la riflessione sulle responsabilità in materia di sicurezza e prevenzione e sul ruolo cruciale che può essere giocato da tutte le figure della sicurezza.

Ancora nella seconda giornata di lavori, si sono susseguiti e conclusi i numerosi corsi di formazione organizzati da Istituto Informa e Aifos (alcuni con attività pratica) ed i seminari di prevenzione incendi a cura di DET FIRE e FIR.EX., HILTI ITALIA, TECSa e Associazione ZENITAL. Nel pomeriggio è stata la volta dei seminari di SV SISTEMI DI SICUREZZA ed ELAN, WILO ITALIA, C.I.P.I. Bergamo con Ordini e collegi professionali della provincia di Bergamo e GAe Engineering.
Per l’area Sicurezza ancora nuovi seminari INAIL su assunzione di alcool e droghe sui luoghi di lavoro, sulle applicazioni pratiche del Codice di Prevenzione incendi e sulla sicurezza nel settore dell’autotrasporto; 3M ha dedicato un approfondimento specifico sul mondo degli spazi confinati con particolare riferimento alle responsabilità del RSPP e alla corretta gestione del rischio. AINTS ha proposto un incontro sulle non tehcnical skills nella gestione delle emergenze.

Vasta ancora la presenza dei partecipanti nell’ampio spazio espositivo del Padiglione A e B dove le sempre più numerose aziende sponsor hanno portato ancora una volta all’attenzione del pubblico i propri prodotti durante tutta la giornata di lavori.

EPC ringrazia tutti i presenti di queste due giornate di lavori, i docenti di corsi e seminari, le Istituzioni, le Associazioni di settore e le aziende sponsor che hanno sostenuto con la loro presenza questo importante appuntamento, rinnovando l’invito alla prossima edizione!
Sulle pagine FB di INSIC, EPC Editore e Istituto Informa
è possibile ricostruire tutti i momenti salienti della due giorni di #SafetyExpo2018!

Source: INSIC

Safety Expo: la prima giornata di lavori fra confronto ed emozione

Safety Expo: la prima giornata di lavori fra confronto ed emozione

Si spengono le luci sulla prima giornata di lavori del Safety Expo, il convegno gratuito organizzato dalle Riviste Antincendio e Ambiente&Sicurezza sul Lavoro.
Numerosissimi gli operatori di settore che hanno affollato le sale dei Convegni, dei Seminari, dei Corsi di formazione organizzati nei due diversi padiglioni della sicurezza sul lavoro (Padiglione A) e dell’antincendio (Padiglione B)
Tanto l’interesse suscitato per le due differenti aree espositive dove le aziende partner tecnici più vivaci del mercato dell’antinfortunistica e della prevenzione incendi hanno portato all’attenzione del pubblico i prodotti più all’avanguardia.

Seguite l’evento in diretta sulle pagine FB di INSIC, EPC Editore e Istituto Informa

Dalla Tavola Rotonda di sicurezza sul lavoro ai 70 anni di prevenzione incendi nelle città
Tante le mani strette fra i partecipanti ed esperti nella Tavola rotonda del mattino, dove la rivista Ambiente&Sicurezza sul Lavoro ha chiamato a confrontarsi i rappresentanti delle Istituzioni, di INAIL, dell’Università e della Magistratura sugli aspetti applicativi della normativa di settore.
Nel Padiglione di Prevenzione Incendi si è svolto contemporaneamente il tradizionale convegno organizzato dalla rivista Antincendio in collaborazione con il Corpo Nazionale dei Vigili del Fuoco, per parlare di “70 anni di prevenzione incendi nelle città”, un incontro che ha regalato spunti e suggerimenti applicativi alla vasta platea di partecipanti ed è stato introdotto da un emozionante video nel quale si è ricordato l’impegno dei Vigili del Fuoco dopo il disastro del ponte Morandi di Genova.

Seminari e formazione a 360 gradi
E ancora momenti di approfondimento sul benessere psico-fisico, convegni organizzati da Associazioni (AIDII), CNI e Collegi ed Ordini professionali della provincia di Bergamo. Nutrita la presenza dei partecipanti durante i tre seminari INAIL e nello stand Informa dove alcune sessione di visualizzazione grafica hanno catturato l’interesse dei passanti.
Vastissima partecipazione ai corsi di formazione organizzati dall’Istituto Informa e da AIFOS (alcuni con attività pratica).
Nell’area di Prevenzione Incendi, una ricca offerta di seminari tecnici organizzati dalle aziende Sponsor e Associazioni (MAIA). 8 in tutto gli appuntamenti di oggi nel Padiglione B condotti da CHEMOLLI FIRE, FiSA, AF SYSTEMS e KNAUF, e JOHNSON CONTROLS-TYCO FIRE&SECURITY nella mattina e da PROMAT-ETEX BUILDINGS PERFORMANCE, ASSOCIAZIONE MAIA, BETTATI ANTINCENDIO ed ANACE principalmente in materia di protezione passiva ed attiva, progettazione e manutenzione antincendio.

Infine, nel Safety Corner organizzato dalla rivista Ambiente&Sicurezza sul Lavoro, diversi Speech ci hanno emozionato e fatto riflettere sulla sicurezza nei luoghi di lavoro, mettendo in luce le sfide, le difficoltà e le speranze di quanti operano ogni giorno per la prevenzione e la protezione dei lavoratori con nuove modalità di comunicazione lasciati ad interventi non convenzionali.

Ma non finisce qui!
Safety Expo vi aspetta ancora domani per un’ultima, intensa e vivace giornata di aggiornamento ed informazione sui temi più salienti della sicurezza e della prevenzione incendi.

Restate connessi sulle nostre pagine FB per seguire tutti gli eventi in programma domani!
Source: INSIC

Influenza aviaria, tavolo di coordinamento interministeriale

Linee guida per la regolamentazione delle autorizzazioni di nuovi insediamenti di allevamenti avicoli, per le valutazioni di compatibilità ambientale, per la gestione dei nuovi accasamenti in situazioni di emergenza e per la definizione delle misure di controllo o riduzione temporanea della densità negli allevamenti a rischio più elevato

Data di pubblicazione: 18/09/2018

Source: Ministero della Salute